La Pasqua cristiana e le sue tradizioni

La Pasqua, in ebraico Pesach, è una festività liturgico cristiana che celebra la resurrezione di Gesù che, secondo la Bibbia, avvenne il terzo giorno sucessivo alla morte per crocifissione.

Il significato della Pasqua per Cristiani ed Ebrei è sostanzialmente simile, in quanto segna un passaggio: per gli Ebrei è una liberazione, in ricordo della liberazione degli Ebrei dall’Egitto ad opera di Mosè e per i Cristiani è il passaggio dalla morte alla vita, la sconfitta della morte, a parte dii Nostro Signore Gesù Cristo.

Per i Cristiani è una festa mobile, che viene calcolata, di anno in anno, Partendo dal giorno dell’Equinozio di Primavera, il 21 marzo, alla prima domenica sucessiva al plenilunio. Ma Chiese ortodosse, asiatiche e cattoliche hanno metodi differenti di calcolo, pur essendo tutte di tradizione cristiana.

Storicamente, la Pasqua cristiana, ha inizio con la visita la sepolcro del Cristo, trovato vuoto, da parte di Maria di Magdala e altri cristiani (i Vangeli non concordano sui presenti all’evento).

La preparazione alla Pasqua avviene 40 giorni prima, osservando un periodo di astinenza e digiuno, chiamato Quaresima e che ha inizio col Mercoledì delle Ceneri. La Settimana Santa è l’ultima settimana della Quaresima, dedicata al silenzio e alla contemplazione e comincia con la Domenica delle Palme, in ricordo dell’entrata di Gesù in Gerusalemme.

La Via Crucis è il ripercorrere le tappe fondamentali della Passione di Cristo, il momento più doloroso della vita di Gesù, dette stazioni, dove ognuna è un passo fondamentale da meditare e rivivere, dall’Ultima Cena alla Resurrezione. In tutto sono 15 e vengono ripercorse all’interno di una chiesa (ogni chiesa ce l’ha) o un percorso esterno, lungo le strade della città, o un percorso che porta ad un santuario. Ogni venerdì di quaresima si svolge la Via Crucis ma, quella più sentita è quella del Venerdì Santo, preceduta dalla cosiddetta Coena Domini e Lavanda dei Piedi, del Giovedì Santo. Al Sabato Santo c’è la veglia Pasquale e la domenica si celebra la Pasqua di Resurrezione! Mentre il Lunedì dell’Angelo, è quando c’è la visita al sepolcro che viene trovato vuoto, e un angelo che testimonia che il Cristo è risorto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *